Miele Millefiori PRIMAVERILE 500 g

Inizio:/web/htdocs/www.overtrees.biz/home/wp-content/themes/structure/woocommerce/single-product/price.php Fine:/web/htdocs/www.overtrees.biz/home/wp-content/themes/structure/woocommerce/single-product/price.php

Viene prodotto dal nettare di svariate specie di fiori, ottenendo annualmente un miele dal gusto sempre unico

Inizio:/web/htdocs/www.overtrees.biz/home/wp-content/themes/structure/woocommerce/single-product/add-to-cart/simple.php

Viene prodotto dal nettare di svariate specie di fiori, ottenendo annualmente un miele dal gusto sempre unico
Consistenza: più o meno fluido. Cristallizza spontaneamente
Colore: in primavera tende ad essere chiaro (tarassaco, ciliegio, melo)
Sapore: questo millefiori primaverile ricco di ciliegio selvatico ha un sentore di amarena

Il millefiori primaverile raccolto nelle nostre colline lecchesi ricche di ciliegio selvatico; il millefiori estivo bottinato nelle postazioni più calde e pianeggianti ricche di rovo, castagno, tiglio e fioriture secondarie. Periodo di fioritura: fine marzo-giugno

Il miele millefiori è l’estrema caratterizzazione di un singolo posto, rendendosi unico in base alle piante bottinate dalle nostre amiche api nei pressi dell’apiario. I nostri raccolti sono caratterizzati dalle seguenti concomitanze di fioriture:

Millefiori primaverile: nettare principalmente raccolto dalle fioriture di ciliegio selvatico (Prunus avium) e dai fruttiferi in genere (Malus, Prunus, Pirus). Tutte questi alberi rendono i nostri boschi e giardini delle soffici nuvole bianche

Millefiori estivo: raccolto sulle fioriture contemporaneamente di castagno (Castanea sativa) tiglio (Tilia cordata) e rovo (Rubus ulmifolius), tipiche fioriture estive delle nostre prealpi lecchesi

Millefiori di alta montagna: le api in piena estate vengono portate in areali alpini a quote elevate, dove riescono a trovare fioriture tardive principalmente di rododendro (Rhododendron ferrugineum L.) lampone (Rubus idaeus) e fioriture di prati alpini, producendo un miele molto caratteristico

7,00

quantità
Fine:/web/htdocs/www.overtrees.biz/home/wp-content/themes/structure/woocommerce/single-product/add-to-cart/simple.php
Categoria:

Descrizione

Viene prodotto dal nettare di svariate specie di fiori, ottenendo annualmente un miele dal gusto sempre unico
Consistenza: più o meno fluido. Cristallizza spontaneamente
Colore: in primavera tende ad essere chiaro (tarassaco, ciliegio, melo)
Sapore: questo millefiori primaverile ricco di ciliegio selvatico ha un sentore di amarena

Il millefiori primaverile raccolto nelle nostre colline lecchesi ricche di ciliegio selvatico; il millefiori estivo bottinato nelle postazioni più calde e pianeggianti ricche di rovo, castagno, tiglio e fioriture secondarie. Periodo di fioritura: fine marzo-giugno

Il miele millefiori è l’estrema caratterizzazione di un singolo posto, rendendosi unico in base alle piante bottinate dalle nostre amiche api nei pressi dell’apiario. I nostri raccolti sono caratterizzati dalle seguenti concomitanze di fioriture:

Millefiori primaverile: nettare principalmente raccolto dalle fioriture di ciliegio selvatico (Prunus avium) e dai fruttiferi in genere (Malus, Prunus, Pirus). Tutte questi alberi rendono i nostri boschi e giardini delle soffici nuvole bianche

Millefiori estivo: raccolto sulle fioriture contemporaneamente di castagno (Castanea sativa) tiglio (Tilia cordata) e rovo (Rubus ulmifolius), tipiche fioriture estive delle nostre prealpi lecchesi

Millefiori di alta montagna: le api in piena estate vengono portate in areali alpini a quote elevate, dove riescono a trovare fioriture tardive principalmente di rododendro (Rhododendron ferrugineum L.) lampone (Rubus idaeus) e fioriture di prati alpini, producendo un miele molto caratteristico

Informazioni aggiuntive

Peso 680 g